Remote Box. Controllare la propria macchina virtuale da remoto

 

Screenshot remotebox

Screenshot remotebox

RemoteBox è uno strumento grafico (GTK) scritto in Perl, che consente di amministrare gli ospiti le macchine virtuali in esecuzione su VirtualBox in un server remoto o persino il vostro computer locale se lo si desidera.

Si può ad esempio avere un server principale su internet, un server in casa o un server in esecuzione sul posto di lavoro, ma nello stesso tempo si ha la necessità di avere la comodità di gestire con facilità le operazioni che un utente ospite può fare sulla macchina locale. Le macchine virtuali girano in modalità headless il che significa che non è necessario un display grafico attivo sul server, ma è comunque possibile collegarsi e visualizzare i display delle sezioni ospite. L’obiettivo di RemoteBox è quello di fornire una GUI che dovrebbe essere familiare agli utenti di VirtualBox permettendo loro di amministrare una installazione remota di VirtualBox. Lo si fa attraverso le API di VirtualBox e l’interfaccia SOAP che vengono eseguiti durante l’esecuzione del VirtualBox web service (cioè vboxwebsrv). È inoltre possibile utilizzare RemoteBox semplicemente come interfaccia ‘alternativa’ per la gestione di VirtualBox sul computer locale. RemoteBox gira su una varietà di sistemi operativi tra cui Linux, * BSD e MacOS X e il server può eseguire qualsiasi sistema operativo supportato da VirtualBox.

Tra gli aggiormanti fatti a questo fantistico programma troviamo:

  • L’ Aggiunta della possibilità di collegare e scollegare le periferiche USB al cliente, mentre è in esecuzione. Accessibile dal menu “Machine-> Dispositivi USB”
  •  Aggiunta opzione per impostare screenshot del client come sua icona. Al posto della icona di default del sistema operativo, è ora possibile visualizzare una schermata miniatura. Accessibile da Machine-> Schermata
  •  Aggiunta opzione per ripristinare l’icona del cliente al valore predefinito – Implementato un processo per mantenere i collegamenti attivi, che dovrebbe arrestare il web servizio interrompendo la connessione se il timeout non è stato disabilitato. In ogni caso il web servizio non deve essere configurato con un timeout inferiore a 60 secondi. Il valore predefinito è 300 secondi.
  •  Gestione della connessione notevolmente migliorato – per esempio se RemoteBox perde la connessione al server o la connessione viene terminata – Migliorata la gestione dei riferimenti non validi, consente di continuare o interrompere la sessione corrente.
  •  Aggiunta l’opzione per visualizzare i registri degli ospiti, come recuperati da VirtualBox. Fino a quattro registri possono essere visualizzati.
  •  Aggiunta la possibilità di selezionare più file nei selettori di file remoti, ove ci sia bisogno. Per esempio, quando si necessita dell’aggiunta di dischi rigidi, CD / DVD o floppy al VMM. Questo ti permette di aggiungere più supporti facilmente in una sola operazione.
  •  SpinBox ora unità della scala, se del caso – Utilizza il modulo parametro tripla di open () per migliorare l’apertura dei file con strani caratteri
  •  Ottimizzazioni di rilievo per il file remoto chooser code – Rinominato File-> Preferenze su File-> Preferenze RemoteBox per renderlo più simile a VirtualBox
  •  Cambiato hotkey per “File-> Preferenze di VirtualBox” a ‘b’ per evitare uno scontro con ” File-> Virtual Media Manager “
  •  Ridotto il numero di errori per le finestre “occupate”, che dovrebbe aiutare a una maggiore fluidità della gui.

Il pacchetto di installazione è reperibile qui!

Una risposta a “Remote Box. Controllare la propria macchina virtuale da remoto

  1. Pingback: sitemap | Angelo Raffaele Liso·

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...